Sugo Rosso

Vi propongo oggi un sugo che dall’aspetto e dal sapore ricorda quello del sugo di pomodoro, e può benissimo rappresentare una valida alternativa in una dieta varia ed equilibrata. Questo perchè il pomodoro fa parte della famiglia delle solanacee insieme a patate, melanzane e peperoni e, pur essendo ricco di innumerevoli proprietà benefiche, è da considerare più un frutto che una verdura e non andrebbe di certo consumato molto spesso, soprattutto in inverno anche perchè molto acido.

1779315_10152205914957770_1752173500_n1800444_10152205914992770_1130821838_n

Bisogna, tra l’altro, ricordare anche che le solanacee hanno tutte origini extra-mediterranee: Americhe per pomodoro, patata e peperone; estremo oriente per le melanzane, e che il consumo in Europa iniziò dal ’600/’700 in poi, dunque il nostro apparato digerente le conosce da circa 400 anni, se va bene.

Con questo non voglio dire di non consumare più pomodori, ma non si può mangiare verdura solo sotto forma di solanacee. Se sono quattro sere che a cena come contorno mangiamo solo insalata di pomodori e peperoni c’è qualcosa che non va. Una dieta naturale è anche stagionale: in inverno si dovrebbero usare i pomodori secchi e la salsa di pomodoro alternandola a quella che vi propongo fra poco, mentre con pomodori, peperoni e melanzane freschi fare una lunga pausa. Questo consente anche di smaltire le poche solanine accumulate durante primavera ed estate.

Passiamo alla ricetta:

INGREDIENTI:

  • 1 cipolla bianca
  • 3 carote bio
  • 1 barbabietola rossa cotta
  • origano o basilico o entrambi
  • un tappo di acidulato di umebosci (anche aceto di mele va bene)

PREPARAZIONE:

Cuocere con il coperchio la cipolla e le carote, tagliate grossolanamente a fuco lento con 2 dita d’acqua.

Quando saranno ben cotte passare al mixer con la barbabietola e gli aromi ottenendo così una purea bourdeaux. Adesso aggiungere il sale e l’acidulato (o l’aceto) per ricreare il sapore del pomodoro. Aggiungendo a questo sugo un soffritto e variando leggermente le dosi di acqua si avrà un naturale scolorimento fino a che il bourdeaux diventa rosso-arancio.

Potete usare il sugo per condire pasta, riso, cereali integrali e anche pizze/focacce  fatte in casa. Il risultato è strabiliante, provate e fatemi sapere!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...