Crema di tofu, rucola e basilico

Ciao,

oggi propongo una ricetta semplice  per ottenere una crema leggerissima da spalmare su pane e gallette, da accompagnare a cruditè di verdure o utilizzare come condimento per primi piatti. Devo dire che è davvero versatile e gustosa.

Molti già conosceranno il tofu, altri no, per cui, prima della ricetta, ritengo necessario darvi alcune informazioni utili.

Il tofu  è un alimento che si ottiene dalla cagliatura del latte di soia e dalla sua pressatura in blocchi. Dato che la fabbricazione del tofu dal latte di soia è simile a quella del formaggio dal latte, spesso erroneamente si indica come “formaggio vegetale”.
Ha un sapore ed un odore neutri, caratteristiche che lo rendono molto versatile: può comparire sia in preparazioni salate che dolci.
La sua caratteristica principale è che assorbe il sapore degli alimenti con cui viene cucinato (ad esempio la salsa di soia).
Ecco perchè a molti non piace dopo averlo provato per una sola volta come sostituto del formaggio. Infatti un’alimento bisogna conoscerlo per cucinarlo correttamente ed esaltare le sue proprietà e gusti. Ma ora passiamo alla ricetta.

vendita-pesti-vegetali-e-salse-biologiche-online

Ingredienti:

  • 1 panetto di tofu biologico al naturale
  • 1 cucchiaino di salsa di soia (sale marino integrale)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • latte di soia q.b.
  •  Rucola e basilico (erbe aromatiche fresche)
  • aglio (opzionale)

Preparazione:

Sbollentare il tofu in un po’ d’acqua con un cucchiaino di salsa di soia e lasciar raffreddare.

Frullare tutti gli ingredienti dosando a proprio gusto e salare se necessario. Volendo si può variare inserendo spezie e erbe a piacere, olive e capperi o addirittura, altre verdure come zucchine bollite (in questo caso però l’uso del latte di soia pottrebbe essere superfluo poichè le zucchine rilasciano molta acqua).

Se usate basilico e rucola e vi piace il sapore del pesto, potete inserire l’aglio, ma ricordatevi di masticare un rametto di prezzemolo crudo per contrastarne gli “effetti indesiderati”  (potete anche aggiungerlo alla ricetta).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...